martedì 11 marzo 2014

Ogni uomo è solo ciò che è

 

È l'errore centrale dell'immaginazione letteraria: supporre che gli altri siano noi e che debbano sentire come noi. Ma, fortunatamente per l'umanità, ogni uomo è solo ciò che è, e solo al genio viene concesso di essere anche qualcun altro.

FERNANDO PESSOA
Il libro dell’inquietudine

 

magritte

Nessun commento:

Posta un commento