lunedì 20 luglio 2015

La parola progresso

 

Ma allora un altro e grave stupore interviene: se così stanno le cose, vuol dire che il medioevo, che ingenuamente noi crediamo morto e sepolto, è ancora sulla piazza. Vuol dire che la parola progresso, così piena di sé, si limita purtroppo alle cose, alle macchine, alla televisione, ai jet, ai missili, ai satelliti artificiali. Ma l'uomo è rimasto sempre lo stesso.

DINO BUZZATI
La "nera" di Dino Buzzati

 

Buzzati

Nessun commento:

Posta un commento