mercoledì 27 aprile 2016

Acqua da attraversare


Mi ricordo ancora quell'orizzonte ampio e senza punti di riferimento, in cui solo il sole faceva da limite all'infinito. In quel momento capii che ciò che conta di fronte a tanta libertà del mare non è avere una nave, ma un posto dove andare, un porto, un sogno, che valga tutta quell'acqua da attraversare.

ALESSANDRO D'AVENIA
Bianca come il latte, rossa come il sangue

 

Mare

Nessun commento:

Posta un commento