martedì 18 ottobre 2016

Ora notturna

 

Ora notturna, c’è poesia nel tuo silenzio e malinconia nella tua grazia solitaria; tu m’intenerisci il cuore e lo consoli; tu ci parli di tutto quello che non esiste più e di tutto quello che deve morire, ma ci dici: «Coraggio!» e ci prometti il riposo.

HENRI-FRÉDÉRIC AMIEL
Grani di miglio

 

Chagall_thumb1

Nessun commento:

Posta un commento