sabato 22 luglio 2017

Padrone di te


Renditi finalmente padrone di te e custodisci con ogni cura quel tempo che finora ti era portato via o ti sfuggiva.

SENECA
Lettere a Lucilio


Tempo

venerdì 21 luglio 2017

Senza aspettare il vento


Il fiore di ciliegio
non mi pare
che cada presto:
il cuore umano, invero,
muta senza aspettare il vento.

KI NO TSURAYUKI
Kokinshū


giovedì 20 luglio 2017

L’invidia


L'invidia è la religione dei mediocri.

CARLOS RUIZ ZAFÓN
il gioco dell’angelo


Cesar Biojo

mercoledì 19 luglio 2017

Ottenere chiarezza


La poesia prova un cammino di anni-luce,
passaggio dentro la fornace
e il refrigeratore del mondo.
Con esplosioni di luce incombusta
a dare sussistenza all’insignificante,
a dischiudersi transito di visibilità nelle tenebre
ed ottenere chiarezza da tutto ciò che è ambiguo.


YORGOS MOLESKIS
L’acqua della memoria


Vladimir Kush

martedì 18 luglio 2017

Il verso


Il verso è passione
di vivere quello che vivi
di rivivere quello che hai vissuto
Il verso è pentimento
di quello che hai
e di quello che non hai vissuto.

YORGOS MOLESKIS
L’acqua della memoria


lunedì 17 luglio 2017

Le migliori parole


Prosa = parole nel miglior ordine possibile; poesia = le migliori parole possibili nel miglior ordine possibile.

SAMUEL COLERIDGE
Table Talk


domenica 16 luglio 2017

Fa paura essere amati


Perché fa paura essere amati. Perché la vita è complicata e troppo spesso si diverte a mandarti la persona giusta al momento sbagliato.

GUILLAUME MUSSO
Perché l’amore qualche volta ha paura


Christian Schloe

sabato 15 luglio 2017

Tra parentesi


Metti tra parentesi le tue paure e corri il rischio di essere felice.

GUILLAUME MUSSO
Perché l’amore qualche volta ha paura


Pascal Campion

venerdì 14 luglio 2017

L’attimo ci insegue


L'infinito appare nel poco,
come l'ultima nota di un grido
mentre si dilegua. L'attimo ci insegue.
 

MILO DE ANGELIS
Finale d'assedio


Hopper, Rooms by the sea

giovedì 13 luglio 2017

Dovevamo saperlo


Dovevamo saperlo che l'amore
brucia la vita e fa volare il tempo.

VINCENZO CARDARELLI
Poesie


mercoledì 12 luglio 2017

Un’arte della memoria


Alla domanda "cosa è la poesia?", la mia tesi può riassumersi molto brevemente in questa formula: la poesia è una mnemotecnica, una tecnica del ricordo, un'arte della memoria.

EDOARDO SANGUINETI
Introduzione a "La Biblioteca Oplepiana"


Tumblr

martedì 11 luglio 2017

Con i chilometri


Il viaggio è sempre un accaparramento: un modo per comprare la vita con i chilometri.

JOHN UPDIKE
Sposami


Bulli

lunedì 10 luglio 2017

La giovinezza


Pur con tutte le limitazioni che ci sono poste dal lavoro e dall'età, non si deve affatto seppellire la propria giovinezza. La "giovinezza" è ciò che in noi resta bambino, e quanta più ne manteniamo, tanto più possiamo interiormente arricchirci, anche negli aspetti freddamente razionali della vita.

HERMANN HESSE
Il gioco della vita. Epistolario scelto (1904-1950)


Museo Hermann Hesse

domenica 9 luglio 2017

Tutte le prime volte


Vivere è eliminare dall'elenco tutte le prime volte, spuntandole come le voci dalla lista della spesa. 

GAIA MANZINI
Nudo di famiglia


Whitewall

sabato 8 luglio 2017

Sbocciano i fiori


Non so come cambierà questo paese in futuro. Io comunque vado in giro ogni giorno camminando su queste mie gambe con la voglia di accarezzare la terra. Perché sulle strade seminate di amore alla fine sbocciano i fiori. 

BANANA YOSHIMOTO
Il coperchio del mare


Yoshimoto

venerdì 7 luglio 2017

Ciò che potrei perdere


Vedi, io posso starmene qui seduto a parlare di ciò che potrei perdere, di me che perdo te e di noi due che perdiamo il nostro amore, ma posso farlo soltanto perché tu sei con me, e quindi non mi sembra serio. Ma quando ti ho perso, quando tu non ci sei, è una sofferenza incredibile. Proprio incredibile. E tutto ciò che mi impedisce di venire da te mi sembrano solo parole.

JOHN UPDIKE
Sposami


Millie Holloman

giovedì 6 luglio 2017

Orchestrale svista


Vuol convincermi che la vita non è, non è stata che un'opera buffa: l'errore fu eseguirla come tragedia. La vita, che orchestrale svista!

ALBERTO BEVILACQUA
Il curioso delle donne


Orchestra

mercoledì 5 luglio 2017

Senza di te


Sally diede un'occhiata al parcheggio deserto e domandò: «Jerry, come posso vivere senza di te?».
«Come io vivo senza di te. Facendo a meno di vivere per la maggior parte del tempo».

JOHN UPDIKE
Sposami


love1

martedì 4 luglio 2017

Passatempo nazionale


“Voi yankee esagerate sempre”.
“È il passatempo nazionale americano”.

CLIVE CUSSLER
Enigma


David G Paul

lunedì 3 luglio 2017

Un incontro inatteso


Nell’esistenza ci sono rari momenti in cui si apre una porta e in cui la vita ci regala un incontro inatteso. Quello con l’essere complementare che ci accetta così come siamo, che ci prende nella nostra interezza, che indovina e accetta le nostre contraddizioni, le nostre paure, i nostri risentimenti, la nostra collera, il torrente di fango nero che cola nella nostra testa. E che ci placa. L’incontro con colui che ci tende uno specchio nel quale non abbiamo più paura di guardarci.

GUILLAUME MUSSO
Central Park


Tekapa

domenica 2 luglio 2017

sabato 1 luglio 2017

Preziosi


"Che cosa ci trovi in me?" disse. "Deve essere il fatto che puoi avermi solo per brevi momenti, momenti per i quali ti devi battere, ed è questo che te li fa apparire preziosi".

JOHN UPDIKE
Sposami


Eric Segarra